logo

Corso n.6
LA BUONA COMUNICAZIONE CON GLI ALLIEVI

con i genitori e la rete dei servizi educativi ed istituzionali.

Insegnanti di scuola primaria, secondaria inferiore e superiore.

L’insegnante durante il suo lavoro si relaziona ad allievi in età scolare o in adolescenza, ai loro genitori, e talvolta con la rete delle istituzioni di formazione e tutela dei minori, dai quali a volte viene interpellato o che direttamente interpella.

È importante che l’insegnante sia consapevole del proprio ruolo e riconosca quello di ciascun interlocutore e adatti, di conseguenza, la sua funzione e il suo modo di comunicare.

Una cattiva comunicazione infatti è portatrice di equivoci, dissensi, rotture e altri disagi dannosi per il proprio lavoro.

Come poter costruire un contatto caldo ed empatico ma chiaro e serio con i propri allievi?

Come comunicare ai genitori le proprie osservazioni sui i loro figli e al contempo allievi nel rispetto e professionalità?

Come connettersi e comunicare con la rete professionale educativa ed istituzionale che tutela e promuove i diritti dei minori?

A partire da un esempio complesso per ciascuna situazione si individueranno le migliori strategie comunicative e possibilità d’intervento nell’interazione con gli allievi, i genitori e con i possibili interlocutori della rete istituzionale, al fine di mantenere e sviluppare un clima lavorativo positivo e gratificante e azioni tutelanti il proprio ruolo.

L’incontro si svilupperà nel modo seguente in un unico modulo:
Prima parte teorica (2 ore):

  • la comunicazione interpersonale
  • i tempi del contatto interpersonale
  • il ruolo dell’insegnante con gli allievi, con i genitori e con la rete istituzionale
  • segnali di una comunicazione efficace
  • la comunicazione problematica
  • esercitazione
  • conclusione prima parte

Seconda parte pratica (3 ore)

  • La comunicazione insegnante/allievi
  • La comunicazione insegnante/genitori
  • Esercitazione
  • Strategie
  • La comunicazione con le istituzioni: l’insegnante e i servizi di Tutela Minori
  • Buone prassi
  • Conclusione

Nominativi e qualifiche dei relatori:

– dott. ssa Laura Castellani psicologa del lavoro e delle organizzazioni, psicoterapeuta, esperta in relazione e formazione in contesti complessi. Consulente di orientamento per le scuole secondarie di I° e II° della Provincia di Venezia.

– dott. ssa Gloria Frizzarin, psicologa dello sviluppo e dell’intervento nella scuola, psicoterapeuta, esperta in relazione, formazione in ambito scolastico e sociale e sviluppo del benessere emozionale.

– dott. ssa Alessandra Boscato: laureata in Servizio Sociale. Assistente sociale dell’area età evolutiva dal 2005. Attualmente Assitente sociale – funzionario dell’Ufficio Tutela presso il Settore Servizi Sociali nel Comune di Padova.

  • Share

Comments are closed.